Perché il Comune di Scafati non paga l’ACSE?

Abbiamo appreso dalla stampa, tramite una nota del Presidente della società stessa, dell’enorme debito che la nostra amministrazione ha nei confronti dell’ACSE, l’azienda comunale di servizi esterni controllata dal Comune di Scafati (in veste di socio azionista unico). Siamo estremamente preoccupati delle conseguenze che la diffusione di tale notizia, ed il contenuto della stessa, possano comportare per i lavoratori dell’azienda e per la Città tutta. Per questo stamattina, su iniziativa del Consigliere Cucurachi, assieme allo stesso e al consigliere Ambrunzo abbiamo protocollato un’interrogazione a risposta scritta – indirizzata al Sindaco e all’Assessore al Bilancio – per sapere perché non vengono trasferite all’ACSE le somme necessarie per garantire i servizi pubblici essenziali, quali raccolta dell’umido e lo spazzamento delle strade.

Il Sindaco durante l’ultimo Consiglio comunale si vantò di essere maggiormente bravo con la matematica rispetto alla filosofia: ci pare che – considerando anche l’introvabile relazione del MEF ( –> http://goo.gl/yWraHN ) – anche con i numeri abbia qualche problema. Per capirci si rischia – a detta dello stesso Presidente dell’ACSE – la sospensione dei servizi e il mancato pagamento degli stipendi ai lavoratori.

Noi pensiamo che occorra far di tutto per evitare simili disastrose conseguenze.

Di seguito il testo integrale dell’interrogazione:

Interrogazione su pagamenti ACSE

Questa voce è stata pubblicata in Interpellanze e interrogazioni, La città e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *