La politica è una cosa seria: il 17 aprile io voterò SI.

12976808_10208863095285878_6460478005630574_oUno dei più autorevoli dirigenti del Partito Democratico ha diffuso qui su FB un’immagine nella quale si mostra come siano tanti (e disparati) i soggetti ed i partiti politici che sostengono il SI al referendum #notriv del 17 aprile: da Forza Nuova al Movimento Cinque Stelle, da Sinistra Italiana a Forza Italia.
E per questo dice che non andrà a votare.
 
Ritengo questo un messaggio sbagliato, per tanti motivi, ma per quanto riguarda il PD ve ne è uno su tutti: quando è stata approvata la legge sulle Unioni civili al Senato, lo si è fatto col sostegno di NCD e di Denis Verdini. E a chi attaccava Matteo Renzi per aver costruito nuove maggioranze, si è giustamente risposto che dinanzi ad un provvedimento così importante, in parlamento era legittimo chiedere il consenso di tutte le forze.
E che la bontà di una legge non era definita da quelli che vi convergevano.
 
Dire oggi, dopo nemmeno qualche mese, che invece è il contrario, che un referendum è sbagliato solo perché lo sostengono forze al PD lontane, lontanissime, è un errore gravissimo. Simile a quello di chi, sul fronte del SI, ha scambiato questa consultazione – provando a strumentalizzarla – come un sondaggio sull’operato del Governo.

 
Quando si leggono i dati ed i sondaggi sull’astensionismo e ci si chiede perché i cittadini non si recano più alle urne, forse occorre (e purtroppo occorrerà) rileggere e ripensare alla propaganda di queste ore: se tutti i partiti, ed anche il mio, danno l’idea che la politica sia una cosa strumentale, dove regnano giravolte ed ipocrisie, anche e soprattutto sulle idee e le convinzioni, perché gli italiani dovrebbero credere che la politica sia una cosa seria?
 
P.s.: io comunque il 17 Aprile andrò a votare,e voterò SI.
Questa voce è stata pubblicata in Il partito, La società e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *